Momenti

Ci sono dei momenti in cui non credi sia possibile fare un passo in più. In cui non riesci a non vedere attorno gli ostacoli che ti impediscono di farlo. Cerchi quindi di scappare, di trovare delle scuse. Delle giustificazioni, del tipo “ho fatto il possibile”, “è colpa loro”. Ma quelle scuse non ti servono a farti sentire meglio e anche quando la via d’uscita c’è, senti che ti manca qualcosa. Che quella partita non l’hai giocata fino in fondo. Che ti sei arreso. E questo proprio non riesci ad accettarlo. Ti fa male anche solo il pensarlo. Ci sono dei momenti in cui fare quel passo in più rappresenta la vita stessa. Quel gol che riapre la partita, quando sembrava persa.