All’inizio e alla fine

E così siamo arrivati agli auguri di fine e inizio anno. Come sempre è anche occasione per fare bilanci e per immaginare nuovi propositi, tipo fare un po’ di dieta (tanto sta cazzata la state pensando un po’ tutti). Il 2017 è stato un anno importante in cui sono accadute diverse cose. Matrimonio, prima di tutto. Un altro anno di esperienza lavorativa nel campo che ho sempre amato. E per quanto concerne gli aspetti più artistici, la pubblicazione del secondo romanzo. Spesso vi annoio con le mie considerazioni e polemiche, ma questo non vuol dire che non si continui a lavorare per realizzare sempre nuove cose. Questo nonostante gli ostacoli e le difficoltà che inevitabilmente si presentano lungo il cammino. Un pensiero va a tutti quelli che mi stanno accanto e credono in tutto quel che faccio, ma anche a chi non ci crede, perché le critiche danno ancora più carica per continuare. A loro modo, anche i detrattori hanno una qualche utilità. Per il futuro continuerò a lavorare a nuovi progetti, sia sul lavoro che nella vita privata, per i romanzi, inutile dirlo, molto dipenderà da voi, perché scrivere non è sempre un gioco, perché alla fiducia che mi è stata data deve corrispondere un risultato importante. E posso assicurarvi che la salita è molto, ms molto, dura. Tuttavia, la determinazione non manca. Concludo augurando a tutti un #buon2018 e un felice anno nuovo! 

#buonanno