Senza specchi

Occhi distratti,
siamo treni in corsa.
Strabici, sui cristalli liquidi.
Persi, a nasconderci dai lividi.
Sogni rimasti intatti,
invecchiati, presi da una morsa.
Occhi più stanchi.
Pronti a guardare ancora.
Oltre lo schermo.
Illusi di specchiarci.
Ma ci dimentichiamo chi siamo.
Fino a perderci,
ad annegare.
In quello schermo.

Photo by Unsplash
Text by Daniele Mosca