Parlo molto meno

Ultimamente parlo molto meno di politica, mentre lo scenario rende quasi necessario prendere posizione su un tema complesso: quale delle due fazioni rappresenta la sinistra. Per quanto mi riguarda credo che la politica non debba ridursi ai personalismi. Cosa che invece è accaduta. E non sarebbe un problema insormontabile se i due personaggi di spicco non fossero D’Alema e Renzi, quanto di più lontano dal mio modo di vedere le cose. Posso solo affermare che mai e poi mai vedrei come alternativa i pagliaccetti del m5s. Spero che prima delle prossime  elezioni possa nascere un centro sinistra che riesca a tenere unite le diverse posizioni degli elettori. Mi ritengo a oggi offeso da chi ha reso possibile un’alleanza di un partito di sinistra con realtà completamente diverse, fino a fondersi nel modo più unto possibile. Intollerabile per chi crede ancora in qualche ideale. Difficile quindi prendere una posizione in uno scenario così lontano e autoreferenziale. Parlo meno, è vero. Ma continuo a essere informato su tutto.