Articoli

L’antica macchina del fango

La macchina del fango produce opere di screditamento dei personaggi politici di turno; si tratta di un meccanismo infermale utilizzato una volta da una parte, una volta dall’altra. Il risultato è “un’infezione” dell’informazione mediatica e su carta stampata. Non ci sono parti buone e parti cattive in questo sistema, semplicemente ognuna di essere utilizza le armi di cui è a disposizione. Si va quindi dai giornali, ai siti web, alle televisioni sino ai cartelloni pubblicitari. Ciò che questo “ingegnoso” sistema va a toccare è la morale pubblica. Cerca di minare il pensiero dell’uomo comune facendo vedere in cattiva luce il personaggio che si intende infangare. Non esiste verità in questo, ma omissione. L’informazione viene manipolata con destrezza e tenuta in caldo per quando diventa necessaria. Spesso queste opere sono in grado di monopolizzare l’attenzione dei media per mesi e anni, tante volte sono in grado di soverchiare dittature, governi, di placare o creare vere e proprie guerre. Questo discorso può essere visto come una evoluzione di quello che era l’antico (se lo è davvero) spionaggio. La macchina occulta costruisce un mondo a suo volere ed è in grado di modificarlo semplicemente riprogrammando i pensieri del popolo e tenendolo allo scuro dalle alcune informazioni. Una complessa evoluzione può essere costruita distogliendo l’attenzione da un accadimento per puntarlo su un altro creato ad hoc. Mossa molto importante laddove è necessario “far calmare le acque” prima di sistemare definitivamente i problemi. Questa è una semplice spiegazione molto rudimentale di ciò che è in atto in particolar modo nel nostro paese e in maniera diversa (ma torneremo su questo argomento) nel resto del mondo. Per ora era mia intenzione dire quello che a molti sembrerà banale, ma ad altro lo parrà meno. Il nostro pensiero è sotto controllo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.