Identità 

Identità rubata. 

Dignità, disegnata appena.

Una donna che corre.
Un uomo che insegue.
La supremazia,
dell’ipocrisia.
É sola.
Ruba qualche istante.
Mentre dentro, tutto cambia.
Il domani non sarà lo stesso.
Qualcuno confesserá.
La paura resterà al suo posto.
Un luogo che non finirà.
All’alba si specchierá,
su un vetro.
Il racconto di chi non sarà, mai.
Il volto della sua identità,
ormai, rubata.