Il suono di un nome

Il tempo conta i passi,
leggeri e ovattati.
La luna è appena nata,
disegna le sue ombre.
Sotto il manto silenzioso della prima neve,
il suono di un nome.
Una bugia innocente,
che si scioglierà in primavera.
Un amore che si è perso,
tra i sentieri disegnati tra i sassi.
Tutto sembra fermo,
come in posa per una fotografia.
Il freddo quasi non si sente.
É Natale, con tutte le sue luci.
Come la neve,
non sa nascondere tutto.
Soprattutto quel velo di malinconia.Photo by Unsplash
Text by Daniele Mosca